Erika Marconato

Costantemente alla ricerca. Porto con me la voglia di imparare

Archive

immagine per il troppo è troppo


#socialbookday, leggere di più, perchè?


Il troppo è troppo - attribuzione foto

Il troppo è troppo – attribuzione foto

Il #socialbookday è:

Un invito alla lettura globale, che parte dalle pagine e le community dedicate ai libri per poi coinvolgere tutti. Nell’era dei social network arriva il 17 ottobre Social Book Day, la giornata dedicata ai libri nel corso della quale i nuovi canali digitali possono permettere di sostenere un fine sociale molto importante: leggere di più.

Fonte: Liberiamo, organizzatori di #socialbookday

Di più non è meglio. Partiamo da questo presupposto (avete mai fatto un trasloco? più scatoloni assolutamente no buono :D).

La lettura, secondo me, è un piacere. Leggere 500 libri all’anno che non ci piacciono non è un piacere, è una tortura!

Per cui, un po’ in controtendenza, dico a gran voce:

Non leggiamo di più, leggiamo meglio!

Leggiamo libri che ci toccano il cuore e abbandoniamo quelli che non ci piacciono, entriamo in un gruppo di lettura o creiamone uno nostro, organizziamo una cena con un appuntamento al buio con un libro, chiediamo ad un amico/a lettore/lettrice di consigliarci qualcosa apposta per noi.

Insomma, in questo #socialbookday mi concentrerò sui libri (tanto), sulle relazioni umane e sul piacere della lettura, non sul dovere di leggere nè sui numeri.

A ognuno il suo

Anche se io leggo molto (numericamente parlando), non credo che sia l’approccio giusto per tutti. Credo che ognuno debba trovare la sua soluzione: si può essere felici anche se si legge un libro all’anno.

Gli assoluti non mi piacciono

Non si DEVE leggere, si SCEGLIE di leggere quanto e cosa ci piace di più :).

Vi lascio citando una persona molto saggia:

Non sono i libri che ti rendono migliore. E’ la tua volontà di cambiare, di imparare, di ampliare i tuoi orizzonti, di metterti in discussione e certo, quando hai questa volontà la passione per la lettura è una manna dal cielo perché ti mette in contatto con tutto il mondo. Quello lontano da te geograficamente, ma anche l’umanità lontana da te nel tempo. – Fonte: #socialbookday, leggere non ci rende migliori di Bloggercreativa

Cupcake de Sapo di Marina Aguiar - via Flickr

Cos’è un ebook? Una pastina con la glassa zenzero-cannella

Un ebook (scritto anche e-book o eBook), in italiano libro elettronico, è un libro in formato digitale a cui si può avere accesso tramite computer e dispositivi mobili, come smartphone, tablet PC e dispositivi appositamente ideati per la lettura di testi lunghi in digitale, detti eReader (ebook reader). Wikipedia

Sì, ok. In parole comprensibili?

Cupcake de Sapo di Marina Aguiar - via Flickr

E’ una nuova glassa per la tua pastina preferita. Fino a ieri il tuo pasticcere di fiducia, Toni, quello da cui vai quando hai tempo di fare colazione con calma, ti offriva solo glassa al cioccolato e glassa alla crema. Oggi trovi anche zenzero-cannella. La pastina è la stessa, ma l’esperienza è completamente diversa.

Hai il diritto di sentirti confuso, anche tradito o intimidito. Puoi ascoltare le rassicurazioni del pasticcere (“in fondo sei di casa, non ti rifilerei mai una sòla, sai che conosco i tuoi gusti, ti guro che continuerò a tenere sia la glassa al cioccolato che quella alla crema”), ma lo so che sei un po’ diffidente per natura 🙂 . Toni ha convinto la signora accanto a te a provare la nuova versione e, tutto sommato, non è morta. Quel ragazzo ha approfittato del vassoio degli assaggi (abbondantemente) e ne ha comprate cinque (“Bella zio, mi servono per la scuola”). Cominciano a diffondersi e alcuni sembrano soddisfatti, altri meno, ma tu ancora non ti decidi a provarli. Nessuno ti obbliga, ma ti senti un po’ fuori luogo con la tua pastina con la  glassa al cioccolato.

Puoi vivere senza? Assolutamente sì, ma perchè dovresti?

Il libro sta cambiando formato, ma non sostanza: ci sono sempre delle idee, che si sviluppano in storie, che trovano voce grazie a un autore/autrice, che le offre a un lettore, che le recepisce e – a volte – le diffonde.

Il resto è solo un salto tecnologico. Esattamente come la stampa nei confronti della xilografia. Se parole come software, dispositivo elettronico ed E-ink (inchiostro elettronico) non ti spaventano, puoi guardare questo video di Antonio Tombolini, altrimenti esercita il diritto di saltare le pagine (in questo caso, i video).

Il primo passo per scoprire cos’è un ebook? Non farsi spaventare e provare!

Un amico ha un ebook reader? Chiedigli o chiedile di prenderlo in mano e sfogliare qualche pagina (con garbo, mi raccomando)!

Hai un device (o coso, come dice mia mamma) che, oltre a farvi il caffè, potrebbe leggere anche un ebook ( iPhone, iPad, il pc, il tablet, etc. )? Scarica un libro gratuito e comincia a prenderci confidenza!

Il mio amore per i libri elettronici è nato così. Un amico mi ha fatto vedere un ebook reader (un coso che serve SOLO a leggere gli ebook) e mi sono incuriosita. Chissà che non succeda anche a te 😉 !

 

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén